Ray-ban Stories

Wayfarer - 0RW4002

€329,00

Nel anno 2021 Ray Ban, in collaborazione con Facebook, ripropone il mitico modello Wayfarer in versione smart. Un occhiale dal futuro che ti permette scattare foto, registrare video, parlare al telefono o ascoltare musica.

Il primo modello Wayfarer, creato dal designer Raymond Stegeman in 1952 fu tutta una novità per il suo tempo ed ebbe un grande successo negli anni 60.

Dopo un periodo di decrescita della popolarità, sono tornati di moda con l'uscita del film The Blues Brothers di John Belushi nell'anno 1980.

Bob Dylan, Marliyn Monroe, James Dean, John LennonMichael JacksonMadonnaDepeche ModeQueen e George Michael sono alcuni dei moltissimi artisti che hanno indossato i Wayfarer lungo il tempo.

Oggi sono diventati un oggetto di culto e un simbolo emoji che forma parte del linguaggio moderno, representando la forma essenziale del occhiale da sole, però anche una attitudine fresca e coraggiosa davanti alla vita.

L'occhiale smart Wayfarer forma parte della collezione Ray Ban Stories e ha l'apparenza e il peso del classico modello con delle aste leggermente spessorate per includere:

  • una doppia fotocamera frontale da 5mp
  • due altoparlanti open ear posti su entrambi i terminali delle aste
  • tre microfoni integrati che catturano il suono in tutte le direzioni
  • controllo touch sulla parte esterna delle aste

Per scattare una foto o registrare un video basta premere un pulsante sull'asta o pronunciare il comando vocale “Hey Facebook take a foto” o “Hey Facebook take a video”.

Le telecamere sono dotate di un potente stabilizzatore d'immagine e registrano un audio di qualità per creare delle stories d’impatto. L’app Facebook View permette di scaricare facilmente le foto e i video registrati dagli occhiali sul tuo telefono per condividerli sui social.

L'occhiale smart ti permette di parlare al telefono o ascoltare musica dal tuo cellulare fungendo come delle normalissime cuffie con un audio vivavoce, molto piacevole. Usando la funzione touch sull’asta si può rispondere o chiudere una chiamata, fermare una canzone, cambiare brano o controllare il volume. 

La custodia, compatta e robusta, ricaricabile con USB, funge da power bank di lunga durata per darti libertà di movimenti. Per caricare gli occhiali basta metterli dentro la custodia precaricata.

Oltre la custodia caricabatteria, i tre modelli di Ray Ban Stories includono all’interno del packaging un cavo di ricarica USB-C e una microfibra per la pulizia delle lenti.






 

ti potrebbero piacere